Monumenti

MONUMENTI DI INTERESSE STORICO

CHIESA PARROCCHIALE DI SAN GIORGIO

Risalente al 1481, venne ricostruita e ampliata tra il 1789 e il 1795. Conserva pregiate tele e alcune statue in legno raffiguranti la Madonna e Maria Maddalena, attribuita questa allo Scultore Anton Maria Maragliano, e San Giorgio che uccide il drago. Il campanile è costruito in stile barocco su un precedente basamento del quattrocento.

EX ORATORIO DELLA CONFRATERNITA DI MARIA MADDALENA

Risalente al XVII secolo, oggi è sede della Pro Loco di Bormida ed ospita il Teatrino Parrocchiale.

CAPPELLA DELLA MADONNA DEL CARMINE (1600)

Sita alla Località Piano Sottano, ospitò sotto l’antico portico di ingresso la Principessa Margherita Teresa D’Asburgo, figlia del Re di Spagna Filippo IV che andava in sposa all’Imperatore d’Austria Leopoldo I (1666)

Il recente restauro, sia delle strutture esterne sia delle decorazioni interne, ha riportato la Cappella all’antico splendore.

PALAZZO “La Ferriera”

Sorge alla Località Piano Soprano, circondato da un ampio parco verde. Deriva il suo nome dalla lavorazione del ferro, principale attività del borgo fra il XVII e il XIX secolo. Di proprietà della Famiglia Pertini/Maiorca.

TRINCEE NAPOLEONICHE

in Loc. Ronco di Maglio, vi sono evidenti tracce delle antiche trincee, risalenti al passaggio delle truppe francesi di Napoleone Bonaparte durante la prima Campagna d’Italia (1796).

Di antica data sono anche il caratteristico Borgo dei Pirotti, sul fianco sinistro della vallata, e la “Strada della Regina”, così chiamata in ricordo del passaggio di Margherita Teresa d’Austria.